Warning: mysql_close(): 15 is not a valid MySQL-Link resource in /home/tweaknes/public_html/topic.php on line 24
Letta 8183 volte 4 dicembre 2007 alle 17.54 di netquik Fonte: Varie
Windows Vista SP1: Modifiche per WGA
   LINK:
Microsoft ha annunciato importanti novità per la sua strategia anti-pirateria Windows Genuine Advantage (WGA) che si concretizzeranno attraverso due modifiche che saranno introdotte in Vista Service Pack (SP) 1 e Windows Server 2008, l'anno prossimo. Il colosso di Redmond rimuoverà la famigerata "modalità a funzionalità ridotta" (reduced functionality mode - RFM) per i sistemi riconosciuti come "non autentici" dallo schema di validazione ed attivazione WGA (altrimenti definito un kill-switch anti-pirata). Contestualmente Microsoft implementerà dei fix a livello di codice che si occuperanno di impedire lo sfruttamento di due "debolezze" del sistema operativo utilizzate in questi mesi dai pirati per aggirare il meccanismo di attivazione del sistema operativo Windows.

xlink Meglio Vista 32-bit o 64-bit?  -  Vista SP1 "RC" in Arrivo  -  Altre 

L'azienda di Redmond ha pubblicato su PressPass una intervista a Mike Sievert, VP del Windows Marketing, in cui vengono commentate le novità che saranno introdotte in WGA con Vista SP 1 e Server 2008. Alex Kochis, Senior Product Manager per Microsoft WGA, commenta sul blog ufficiale WGA: "Implementeremo alcune modifiche all'esperienza utente per i sistemi che non vengono attivati o che falliscono la validazione. Questa modifica si verificherà a partire da Windows Vista Service Pack 1. Inoltre disabiliteremo, sempre nel service pack, due tipi di exploit di attivazione che sono largamente utilizzati oggi. Si tratta degli exploit Grace Timer e OEM BIOS. Maggiori dettagli su questi exploit e sul loro funzionamento sono disponibili nella stessa intervista PressPass, insieme a maggiori dettagli sui nostri obiettivi futuri per il programma".

Secondo Mary Jo Foley, blogger per ZDNet, "la build Release Candidate di Windows Vista SP1 prevista in disponibilità ai tester entro la fine della settimana non includerà ancora queste modifiche. Microsoft tuttavia introdurrà le modifiche nelle future test build di Windows Vista SP1 prima del rilascio della versione finale nel primo trimestre del 2008". Stessa cosa accadrà con Windows Server 2008.

Microsoft ha quindi deciso di eliminare il kill-switch funzionale per le copie del suo sistema operativo che non saranno riconosciute come "autentiche". Il colosso fornirà invece "notifiche chiare ed evidenti sullo stato del sistema e su come ottenere copie autentiche". A questi utenti non sarà precluso l'accesso alle funzionalità di sistema, ma sarà chiarito in maniera prominente lo stato di illegittimità della propria copia e la necessità intervenire per la regolarizzazione della licenza.

Secondo quanto riportato da Ed Bott su Microsoft Report, in Vista SP1 Microsoft implementerà una nuova notifica "Activate Now" che sarà attiva per 15 secondi prima di consentire accesso all'opzione "Activate Later". Inoltre quando un sistema sarà marcato come "non autentico" lo sfondo del desktop sarà impostato (e preservato) sul nero, cosa che garantirà una maggiore visibilità alla dicitura "copia non autentica" tatuata nel angolo in basso a destra. Le restrizioni su Windows Update resteranno invariate (accesso libero agli aggiornamenti critici).

Contestualmente il colosso disattiverà due popolari metodi di hacking che permettevano di aggirare totalmente il sistema di attivazione di Vista. Si tratta della metodologia "OEM BIOS", che prevede l'uso di varie tecniche di emulazione delle informazioni di licenza ACPI_SLIC del BIOS delle cosiddette "Royalty OEM" in modo da ingannare Vista ed ottenere un'attivazione OEM istantanea del sistema, e dell'exploit "Grace Timer", che si occupa di resettare il counter del periodo di valutazione concesso in fase di installazione del sistema per ottenere una condizione di attivazione permanente del sistema. Abbiamo parlato ampiamente di queste due tecniche di cracking in varie news precedenti dedicate. A questo proposito Microsoft ha annunciato questa settimana anche due nuovi "data point" per WGA: il 5% della crescita registrata per il client Windows durante il recente trimestre finanziario è direttamente attribuibile alla lotta anti-pirateria attraverso l'iniziativa WGA; il tasso di pirateria per Vista è finora alla metà di quello registrato per Windows XP.
 non ci sono commenti
 
 ONLINE
OSPITI np
UTENTI np
VISITE OGGI
np
 VISITE TOTALI
np
Lavori in corso
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
Bubble_Partner