Warning: mysql_close(): 15 is not a valid MySQL-Link resource in /home/tweaknes/public_html/topic.php on line 24
Letta 34227 volte 12 febbraio 2008 alle 19.10 di netquik Fonte: Varie
Windows Vista SP1 e Crack Attivazione
   LINK:
Come abbiamo evidenziato in una news dedicata, Microsoft ha annunciato importanti novità per la sua strategia anti-pirateria Windows Genuine Advantage (WGA) che si concretizzeranno attraverso due modifiche che saranno introdotte in Windows Vista Service Pack 1 e Windows Server 2008. Il colosso di Redmond rimuoverà la famigerata "modalità a funzionalità ridotta" (reduced functionality mode - RFM) per i sistemi riconosciuti come "non autentici" dallo schema di validazione ed attivazione WGA. Contestualmente Microsoft implementerà dei fix a livello di codice che si occuperanno di impedire lo sfruttamento di due "debolezze" del sistema operativo utilizzate in questi mesi dai pirati per aggirare il meccanismo di attivazione di Windows.

xlink Vista Crack: OEM Activator by StR0  -  Vista Crack: Vista Loader 2.1.2 OEM  -  Altre 

Per quanto riguarda questa seconda modifica, il colosso disattiverà due popolari metodi di hacking che permettevano di aggirare totalmente il sistema di attivazione di Vista.

Si tratta della metodologia "OEM BIOS", che prevede l'uso di alcune tecniche di emulazione delle informazioni di licenza ACPI_SLIC del BIOS delle cosiddette "Royalty OEM" in modo da ingannare Vista ed ottenere un'attivazione OEM istantanea del sistema, e dell'exploit "Grace Timer", che si occupa di resettare il counter del periodo di valutazione concesso in fase di installazione del sistema per ottenere una condizione di attivazione permanente del sistema. Abbiamo parlato ampiamente di queste due tecniche di cracking in news precedenti.

Sembra tuttavia, secondo quanto riportato da Adrian Kingsley-Hughes, hardware-blogger per ZDNet, che Windows Vista SP1 non includa tutti i fix necessari per impedire le tecniche di hacking/cracking che hanno finora permesso di trasformare un sistema non-genuino in uno "autentico". Secondo quanto riportato da Kingsley-Hughes, il popolare metodo di cracking "Vista Loader" risulta ancora efficace su Vista SP1. Abbiamo parlato di questo particolare metodo/programma/crack in alcune news dedicate tempo fa. Il pacchetto Vista Loader è una delle prime soluzioni "software boot loader" di hacking, realizzata per sfruttare la tecnica di emulazione nella memoria di un BIOS OEM con tabella SLIC (durante il boot del sistema) in modo da ingannare Vista ed ottenere un'attivazione OEM istantanea del sistema. La versione di Vista Loader testata su SP1 è la 2.1.2. In rete tuttavia sembra essersi diffusa da tempo una nuova versione 2.2.0. Ricordiamo che la community di cracking aveva prodotto un programma "activator" all-in-one GUI basato Vista Loader, ancora più semplice da utilizzare.

Come funziona questa tecnica di cracking? Microsoft consente agli hardware manufacturer di commercializzare i loro prodotti PC con una installazione di Windows Vista che non richiede nessun tipo di attivazione prodotto, procedura che viene generalmente considerata un inconveniente poco pratico per l'utente finale. Con queste 'Royalty OEM' viene garantito il diritto di integrare certe informazioni di licenza nei prodotti hardware, attraverso le quali è possibile eseguire l'autenticazione del sistema operativo senza effettuare la procedura di attivazione online o via telefono. Questo meccanismo è comunemente conosciuto come 'SLP 2.0' ('system-locked pre-installation 2.0') e consiste nei seguenti elementi:  1. Informazioni BIOS ACPI_SLIC OEM hardware-embedded firmate da Microsoft.  2. Un certificato rilasciato da Microsoft che corrisponde alle specifiche informazioni ACPI_SLIC (un file XML che si trova sui dischi di ripristino e installazione dell'OEM, es: 'oemname.xrm-ms').  3. Un particolare tipo di chiave prodotto che corrisponde alla edizione installata di Windows Vista (anch'essa estraibile da alcuni script di installazione che si trovano sui media di ripristino, o direttamente dal sistema OEM preinstallato). Se tutti questi tre elementi corrispondono, il meccanismo di licensing di Vista considera l'attuale installazione del sistema come copia legittima "system-locked pre-activated", e non richiede procedure di attivazione addizionali.

Questo articolo non intende incoraggiare in alcun modo la pirateria informatica o l'uso di software "non genuino" privo di licenza. Le tecniche riportate sono divulgate a puro scopo informativo.
 non ci sono commenti
 
 ONLINE
OSPITI np
UTENTI np
VISITE OGGI
np
 VISITE TOTALI
np
Lavori in corso
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
Bubble_Partner