Warning: mysql_close(): 15 is not a valid MySQL-Link resource in /home/tweaknes/public_html/topic.php on line 24
Letta 28022 volte 12 maggio 2008 alle 13.57 di netquik Fonte: mydigitallife.info
Vista Crack: Vista Loader 2.1.3 Activator
   LINK:
"Vista Loader" è una delle soluzioni di cracking per l'attivazione di Windows Vista più diffusa tra i "pirati" del software. L'attuale successo di questo particolare hack è legato al fatto che Vista SP1 (che include modifiche anti-pirateria ed anti-crack) e il detector dedicato KB940510 (aggiornamento che si occupa di rilevare la presenza degli exploit "Grace Timer" e "OEM BIOS", due delle più popolari soluzioni di cracking per il bypass del meccanismo di attivazione del sistema) non sono in grado di rilevare per il momento questa soluzione di hacking/cracking che permette di trasformare un sistema non-genuino in uno "autentico", sfruttando una tecnica di emulazione BIOS. In generale sembra che le soluzioni di cracking basate su "SoftMod" (come Vista Loader) e "HardMod" (modifica fisica del BIOS per aggiungere le informazioni SLIC necessarie) non siano attualmente intaccate dai meccanismi anti-pirateria predisposti dal colosso di Redmond.

xlink Vista: Rimozione Crack/Exploit  -  Vista: KB940510 Update Anti-Crack  -  Altre 

Finora la maggior parte dei cosiddetti "Windows Vista activator" in circolazione nell'ambiente uderground si basavano sulla versione VistaLoader 2.1.2 per permettere attivazione istantanea del sistema e bypass del test di validazione WGA. Come riportato sul sito My Digital Life, recentemente è stata rilasciata la nuova versione Vista Loader 2.1.3, nuova edizione della soluzione di cracking che rende ancor più semplice ed efficiente la procedura di attivazione illegittima del software di Microsoft, ottimizzata in modo tale da non lasciare alcuna traccia o stringa durante il processo di boot, preservando l'immagine e la schermata di boot originali. Vista Loader 2.1.3 è conosciuto anche come "Windows Vista Activator 2008". Si tratta infatti di un "activator" a tutti gli effetti. Questo strumento, originariamente rilasciato da "w00tageman", funziona su entrambe le piattaforme x86 e x64 (32-bit e 64-bit) di sistema ed include il supporto per il nuovo Windows Vista SP1. Tutte le versione di Windows Vista (Ultimate, Business, Enterprise, Home Basic e Home Premium) possono essere attivate illegalmente utilizzando Vista Loader 2.1.3.

Windows Vista Activator 2008 aka Vista Loader 2.1.3 (Activation.exe) si occupa di installare il boot loader Grub4Dos Linux Grub (GRLDR) in modo da emulare un BIOS con informazioni OEM SLIC. L'activator installa quindi licenza e certificato OEM corrispondenti inserendo una royalty product key OEM SLP. Questi passaggi garantiscono l'attivazione immediata di Windows Vista al successive riavvio, che viene eseguito automaticamente.

A questo proposito è necessario evidenziare che alcuni computer e sistemi Dell e HP non possono essere attivati sfruttando Vista Loader 2.1.3, allo stesso modo alcuni sistemi impostati in dual-boot e quelli che non presentano Vista installato sul drive C:, non possono essere modificati automaticamente con questo activator per ottenere una installazione "autentica" ed illegittima del sistema operativo. In questi casi i cracker suggeriscono di utilizzare la versione Vista Loader Basic (aka Softmod) nella quale tutti i passaggi devono essere effettuati manualmente.

In una notizia correlata, segnaliamo che Microsoft ha rilasciato giorni fa una revisione del suo detector anti-crack KB940510, che quindi comparirà nuovamente su Windows Update anche per coloro che avevano precedentemente ignorato e nascosto questo aggiornamento.

Infine, coloro che desiderano rimuovere Vista Loader 2.1.3 (o altre versioni di questo particolare crack) dal proprio sistema possono consultare una guida pubblicata su Tip and Trick che offre un link ad uno script di rimozione automatico ed una lista di comandi da eseguire per l'eliminazione di tutte le componenti del crack. Si tratta di una procedura non ufficiale e non supportata da Microsoft.

Questo articolo non intende incoraggiare in alcun modo la pirateria informatica o l'uso di software "non genuino" privo di licenza. Le tecniche riportate sono divulgate a puro scopo informativo.
 non ci sono commenti
 
 ONLINE
OSPITI np
UTENTI np
VISITE OGGI
np
 VISITE TOTALI
np
Lavori in corso
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
Bubble_Partner