Letta 1402 volte 13 marzo 2006 alle 03.41 di netquik Fonte: liveside.net
Windows Live Answers Svelato
Windows Live Answers sarà un nuovo servizio della famiglia Windows Live e sarà legato direttamente a MSN/Live Spaces e ad altri servizi della piattaforma. Gli utenti più attenti di Spaces, l'ormai famosa piattaforma di blogging gratuita di Microsoft, potrebbero aver notato, come riporta Liveside.net, un paio di nuovi moduli apparsi ieri nell'interfaccia del servizio per un breve istante e poi rimossi.

Windows Live Answers A Breve Update per MSN/Live Spaces 

I moduli "Questions Asked" e "Questions Answered", attualmente non disponibili (anche nella versione "speciale" del mercato australiana con funzionalità social networking in testing) fanno parte di un servizio non ancora annunciato, chiamato "Windows Live Answers".

Si tratta di un sito di community, collegato a Spaces, che consente agli utenti Windows Live di fare domande (quelle per cui non ottiene già risposta via ricerca), ottenere risposte da altri utenti, attribuire un voto alle risposte, e venire premiati per aver inserito risposte e aver fornito la migliore, in base al voto dagli altri utenti.

Non sono ancora chiari i dettagli su questo nuovo servizio-supplemento di ricerca e sul sistema di remunerazione, tuttavia il metodo di credit/point/rewards era stato già accennato da Moz Hussain, un Product Planner di Spaces, in una intervista. Hussain si era riferito ai "rewarding users" come uno dei pilastri futuri della piattaforma Spaces.

Moz Hussain afferma: "la nostra infrastruttura che è in grado di remunerare gli utenti con punti e premi, e altro, inizia a prendere vita - saremo in grado di remunerare maggiorente le persone e offrir loro crediti in virtù dei loro contributi alla comunità. Se stanno attirando traffico, se stanno impegnando, se stanno scrivendo buoni contenuti, se stanno fornendo buone risposte a domande della comunità - tutto questo può oggi venire premiato in maniera più sostanziale"

Questo sistema di valutazione/remunerazione dovrebbe venire gestito anche dalla nuova versione di Passport, Windows Live ID, e da Windows Live Account Services, servizi che si baseranno molto sul concetto di infrastruttura. Ma parte queste indiscrezioni non è trapelato altro. Si prevede comunque che il sistema di remunerazione possa venire integrato in futuro in molti altri servizi Windows Live.

A proposito del numero di servizi che faranno parte del brand Windows Live, un memo di David Cole (Microsoft Senior VP), ottenuta da BusinessWeek Online, recita: "Nei prossimi 3-6 mesi, offriremo sul mercato più tecnologia innovativa di quanto abbiamo fatto durante l'intera nostra storia di 10 anni."
 non ci sono commenti alla news nel forum
username:   password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
   ricordami
non fai parte della community?
 Esegui l'accesso per commentare questa notizia nel forum 
 
 ONLINE
OSPITI 7
UTENTI 0
VISITE OGGI
190
 VISITE TOTALI
5.749.782
login
username:
password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
Non fai parte della community?
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X