Logo
u_news_top_v2 u_trucchi_top_v2 u_files_top_v2
login
user:
pass:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
 
Letta 1761 volte 29 maggio 2006 alle 17.33 di netquik Fonte: neosmart.net
MSN Encarta vs Wikipedia
LINK:
MSN Encarta vs Wikipedia
Microsoft sembra intenzionata a "trasformare" il suo servizio enciclopedico online, MSN Encarta, abbracciando in parte il concetto di wiki collaborativa e user-driven ma conservando garanzia di qualità dei contenuti. Se il colosso di Redmond svilupperà questa iniziativa potrebbe di fatto competere con Wikipedia in maniera più diretta sfruttando le stesse armi che hanno consentito all'enciclopedia/wiki di divenire negli ultimi tempi un vero e proprio fenomeno del web.

Wikipedia è un'enciclopedia online, multilingue, a contenuto libero, redatta in modo collaborativo da volontari e sostenuta dalla Wikimedia Foundation, un'organizzazione non-profit. Attualmente pubblicata in oltre 200 lingue differenti (di cui circa 100 attive, con quella inglese attualmente la più sviluppata), Wikipedia contiene voci sia sugli argomenti propri di una tradizionale enciclopedia sia su quelli propri di almanacchi, dizionari geografici e giornali di attualità.

Il suo scopo è quello di creare e distribuire una enciclopedia internazionale libera nel maggior numero di lingue possibili. Wikipedia è già uno dei siti di consultazione più popolari del web, in virtù di circa 60 milioni di accessi al giorno. Tuttavia Wikipedia ha mostrato negli ultimi tempi il suo lato "debole", direttamente derivante dalla mancanza di moderatori reali che guidino lo sviluppo e la modifica dei contenuti da parte degli utenti (un concetto proprio delle wiki) . Ad aggravare questo aspetto c'è poi la onnipresenza in rete di spammer e troll che possono realmente minare alla base l'esperienza innovativa di un wiki enciclopedica.

Guardando agli altri servizi della rete che sfruttano un simile concetto per la creazione dei loro stessi contenuti troviamo servizi come Digg, un altro fenomeno di internet, che sfrutta l'approccio di Wikipedia applicandolo al concetto di newspaper, e Newsvine, sempre dedicato alla news e simile a Digg (alternativa o complemento) con l'importante differenza rappresentata dalla presenza del controllo editoriale dei contenuti. Microsoft sembra appunto intenzionata a seguire la strada di Newsvine per il suo Encarta.

Se si consulta un termine nell'enciclopedia Encarta (almeno nell'edizione inglese) si può notare infatti un link "Edit" che consente di accedere ad un pagina in formato WYSIWYG dedicata alla modifica dell'articolo in questione. È possibile fare ed inviare qualsiasi modifica come avviene per Wikipedia. Tuttavia le differenze principali con quest'ultima sono almeno due: prima di tutto Microsoft paga i ricercatori affinché trovino e pubblichino articoli nell'enciclopedia (cosa che garantisce un flusso continuo di informazioni valide ed affidabili) , in secondo luogo tutte le modifiche vengono moderate e filtrate prima di essere pubblicate.

Questi due aspetti non sono comunque gli unici elementi che differenziano i due tipi di approccio. La pagina di editing di Encarta sfrutta una interfaccia WYSIWYG, mentre Wikipedia, dove non è accettato l'uso di HTML o BBcode, fa uso di un linguaggio proprietario, per la verità alquanto complesso per l'utente comune, che poi può essere verificato in fase di preview. Encarta include inoltre un box per citazione di fonti e link addizionali riguardanti l'argomento e richiede la compilazione del campo "Summary" in cui l'utente descrive le modifiche apportate. Sebbene non sia chiaro quali siano i criteri usati da Microsoft per la verifica delle modifiche proposte, tutto questo si traduce in una iniziativa di enciclopedia user-driven con restrizioni editoriali e submission form più semplici da usare.

Sarà molto interessante vedere in futuro come Microsoft intenderà sviluppare questa iniziativa e se la sfida del colosso del software porterà ad una modifica anche del sistema usato da Wikipedia.
 non ci sono commenti alla news nel forum
username:   password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
   ricordami
non fai parte della community?
 Esegui l'accesso per commentare questa notizia nel forum 
 
 ONLINE
OSPITI 6
UTENTI 0
VISITE OGGI
42
 VISITE TOTALI
5.689.599
login
username:
password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
Non fai parte della community?
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X