Letta 4640 volte 11 ottobre 2006 alle 07.28 di netquik Fonte: google.com
Google Docs & Spreadsheets Online
LINK:
Google Docs & Spreadsheets
Google annuncerà oggi, durante la conferenza Office 2.0, un nuovo prodotto, chiamato "Google Docs & Spreadsheets", già disponibile online all'indirizzo docs.google.com, in cui si fondono, in una singola soluzione di collaborazione e gestione documenti, le funzionalità di Writely e Google Spreadsheets. Writely (Google Docs), acquisito dal colosso a Marzo scorso insieme all'azienda Upstartle, simula con grande efficacia (grazie all'uso di Ajax) un tradizionale word processor accessibile da web browser e "capace" di funzionalità collaborative. Spreadsheets è invece una applicazione per i fogli di calcolo, Web-based, lanciata in versione beta a Giugno. Writely e Spreadsheet sono ora unificati in un unico servizio e collegandosi alle loro precedenti homepage si viene re-indirizzati sul nuovo Google Docs & Spreadsheets.

links e news Google Acquista Writely  -  Google Spreadsheets 1.1.5g e ODF  -  Nell'Ufficio di Google 

A prima vista Google Docs & Spreadsheets non offre funzionalità innovative, essendo una combinazione di due prodotti già esistenti, ma si focalizza molto sulle funzioni di collaborazione tra utenti multipli. Il servizio unificato permette agli utenti di creare fogli di calcolo e documenti Writely, consentendone l'accesso da singola location. Gli utenti sono anche in grado di pubblicare i loro documenti su blog e pagine web, e di esportali in una varietà di formati file. Con Google Spreadsheets il colosso aveva voluto evidenziare le caratteristiche di "maggiore accessibilità", "collaborazione in real-time" e "facilità di importazione" del suo prodotto. Google Docs & Spreadsheets dovrebbe seguire questo stesso binario.

Google D&S consente di: caricare documenti Word, OpenOffice, RTF, HTML o testo (o creare documenti da zero), usare l'editor WYSIWYG per formattare documenti, correggerne l'ortografia, etc., invitare (via e-mail) altri utenti ad editare o visualizzare i documenti o i fogli di calcolo, collaborare con chiunque all'editing dei documenti, pubblicare documenti online (su pagine web o blog), scaricarli sul desktop in Word, OpenOffice, RTF, PDF, HTML or zip, importare ed esportare fogli di calcolo formattati xls, .csv, e .ods (solo esportazione per .pdf e .html), e chattare in tempo reale con altri utenti mentre si collabora in editing.

Con Docs & Spreadsheets, Google compie un primo passo deciso nel nel mercato delle applicazioni "d'ufficio". Rumor in questo senso circolano già da molto tempo (più un anno), e le indiscrezioni sono state ampiamente alimentate negli ultimi mesi da parte del colosso con una serie di release ed acquisizioni che sono sembrate, per grande maggioranza, "orientate" verso un simile nuovo approccio. Già ad Ottobre 2005, a seguito dell'annuncio di impegno tra Google e Sun, c'era chi avrebbe scommesso sull'imminente nascita di un "Google Office Online", basato su StarOffice o OpenOffice. Ad Agosto il colosso della ricerca aveva annunciato anche "Google Apps for Your Domain", un pacchetto gratuito che integra i software di posta elettronica, calendar, IM e page creation dell'azienda. Questa soluzione, estensione di "Gmail for Your Domain" lanciato sempre in beta a Febbraio scorso, include i servizi Gmail con 2 GB di storage, Google Calendar, Google Talk e Page Creator.

Ad ogni modo Google potrebbe voler posizionare Google Docs & Spreadsheets solo come applicativo di complemento per i prodotti desktop d'ufficio esistenti, dato che i suoi nuovi servizi supportano importazione ed esportazione in formati come ODF e Microsoft. Per maggiori dettagli si dovrà attendere almeno l'annuncio ufficiale di D&S da parte di Google, atteso nelle prossime ore.

Microsoft è da molti anni leader del settore di mercato delle applicazioni d'ufficio. Forse proprio temendo la "rivolta dei rivali online" spinta dal fenomeno Web 2.0, Microsoft ha deciso da circa un anno di "nebulizzarsi" sul Web sfruttando il vasto e sempre fecondo brand Windows Live. Tuttavia bisogna considerare che Microsoft non ha fatto ancora nessun passo concreto verso la realizzazione di una suite "Office" web-based per il mercato consumer. Secondo un recente report di BusinessWeek, il colosso potrebbe decidere di trasformare Works, la sua suite low-end desktop office destinata agli home user, in una suite Web-based simile a Office Live, rendendo i vari componenti servizi hosted, subscription-based o fornendo le varie funzionalità tramite download ad-funded.
 non ci sono commenti alla news nel forum
username:   password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
   ricordami
non fai parte della community?
 Esegui l'accesso per commentare questa notizia nel forum 
 
 ONLINE
OSPITI 4
UTENTI 0
VISITE OGGI
7
 VISITE TOTALI
5.762.992
login
username:
password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
Non fai parte della community?
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X