Letta 1841 volte 3 maggio 2007 alle 18.55 di netquik Fonte: Varie
Live: Presto Calendar e Presenza
LINK:
Con l'annuncio ufficiale di una "Windows Live platform beta" durante il MIX07 di questa settimana, Microsoft ha reso disponibili per gli sviluppatori una serie di interfacce di application programming (API) e controlli, in base ai quali è possibile costruire le proprie applicazioni e mashup. All'appello tuttavia si è notatala mancanza di un paio di servizi importanti, specificatamente le interfacce ed i servizi legati alle funzioni di "calendar" e "presenza". Maggiori informazioni, se non proprio le prime versioni di codice, per questi prodotti saranno ad ogni modo rilasciate quest'estate, lo ha annunciato Brian Arbogast, Corporate Vice President della Windows Live Developer & Communications Platform.

links e news IE 8.0: Nuovi Dettagli dal MIX07  -  MIX07: Microsoft Silverlight e S+S 

"Il concetto di presenza sta venendo infuso nelle nostre (Windows Live) API", ha affermato Arbogast in una intervista con Mary Jo Foley durante la conferenza di Las Vegas dedicata a sviluppatori e progettisti web. Senza fornire ulteriori dettagli, il dirigente Microsoft ha svelato che maggiori informazioni a riguardo saranno rese pubbliche quest'estate. Da notare che durante la keynote di Arbogast al MIX, Match.com, un partner del colosso, ha mostrato un prototipo di applicazione double-blind instant-messaging sviluppata sfruttando le tecnologie Microsoft Live Presence.

links e news Microsoft: Sfida sul Calendaring 

Ma che fine ha fatto il tanto atteso Windows Live Calendar? Arbogast afferma: "Calendar sarà un servizio shared di cui parleremo maggiormente quest'estate". Le ultime indiscrezioni su un servizio simile risalgono ad un anno fa. Sulla pagina dedicata alla privacy di Windows Live, Microsoft faceva già menzione di "Windows Live Calendar and Contacts", descritto come "luogo" online in cui salvare "informazioni di contatto inserite su di se e sugli altri, inclusi appuntamenti d'agenda, indirizzi e-mail, nome, nickname, domicilio, indirizzo di lavoro, numero di telefono, e data di nascita. È possibile visualizzare, modificare e condividere queste informazioni con amici e conoscenti".

Il colosso di Redmond sta lavorando anche su nuovi controlli e software development kit che permetteranno di aggiungere annunci pubblicitari nei servizi, ha aggiunto Arbogast, senza svelare alcun riferimento temporale per il rilascio di questa funzionalità.

Mary Jo Foley ha anche chiesto a Arbogast informazioni sui vari servizi di storage Windows Live, di cui tanto si parla negli ultimi mesi, come FolderShare, LiveDrive, Live Folders, etc. Il dirigente del colosso ha rifiutato di fornire dettagli a riguardo. In generale "sarete in grado di accedere alle vostre informazioni in qualsiasi momento lo vorrete", commenta Arbogast.

Nessun dettaglio quindi sulle offerte di servizi di storage consumer-facing che Microsoft sta pianificando di svelare nei prossimi mesi o nel lungo termine. Per il momento, commenta Arbogast, Microsoft è concentrata nel mettere in ordine la sua "casa Live": "Abbiamo riscritto tutti i nostri servizi dal momento in cui sono divenuti importanti … La 'V.Next' per tutti i nostro servizi è più modulare" e sarà basata su un set robusto di presenza, data-relay ed altre API. Questo si tradurrà in un maggiore unificazione e minore duplicazione. Tutti i servizi membri della famiglia Windows Live useranno le stesse API di posta, di calendaring, di instant-messaging, di rubrica, etc. "Gli investimenti nello storage effettuati erano spesso ridondanti per tutti i silo (Windows Live). La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di bloccare lo sviluppo individuale di ciascuna lista contatti (per ogni servizio)", aggiunge Arbogast.

Ad ogni modo, conclude Arbogast, Microsoft non sta permettendo che ogni API nel cuore della sua infrastruttura ed alla base delle sue applicazioni di servizio nella piattaforma Windows Live sarà resa disponibile su vasta scala. Il colosso sta tuttavia preparando il rilascio di molte API "chiave" e sta "discutendo con i grandi siti"per capire come meglio venire incontro alle necessità di potenziamento dell'esperienza web.
 non ci sono commenti alla news nel forum
username:   password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
   ricordami
non fai parte della community?
 Esegui l'accesso per commentare questa notizia nel forum 
 
DUST FROM THE PAST
Dopo i nuovi dettagli su Google GDrive, il prossimo servizio di online storage del colosso della ricerca, trapelati nei giorni scorsi, emergono interessanti indiscrezioni anche sul simile progetto di …12 luglio 2006
In rete sono emersi nuovi dettagli su Windows Live Drive, il prossimo vociferato servizio di file hosting di Microsoft, che potrebbe ormai essere vicino al debutto pubblico. Secondo le nuove informazi…18 agosto 2006
In questi giorni sono emerse varie novità per quanto riguarda la piattaforma Windows Live. Riassumiamo quindi tutte le ultime notizie relative ai nuovi servizi e agli aggiornamenti introdotti da Micr…27 agosto 2006
ULTIME NEWS - LIVE
Come segnalato da LiveSide.net, in Windows Live Hotmail, il servizio webmail di Microsoft, è ora disponibile una nuova opzione che permette di aggiungere altri account di posta elettronica, diversi da… 6 maggio 2009
Rob Dolin, Program Manager per Windows Live, ha annunciato sul Windows Live Team Blog che entro la prossima settimana saranno disponibili su Windows Live nuove Web Activities come Facebook, Digg, e Sm…21 aprile 2009
Microsoft ha annunciato la disponibilità della funzione di "instant messaging da web" per i suoi servizi online Windows Live Hotmail e Live People: sfruttando la nuova implementazione è possibile invi…21 aprile 2009
 ONLINE
OSPITI 6
UTENTI 0
VISITE OGGI
225
 VISITE TOTALI
5.730.408
login
username:
password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
Non fai parte della community?
Web Hosting
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X