Letta 29642 volte 30 maggio 2007 alle 17.14 di netquik Fonte: mydigitallife.info
Vista Crack: OEM Activator by StR0
LINK:
OEM BIOS Emulation Toolkit per Vista
Abbiamo diverse volte parlato di hack e crack realizzati dalla community underground con l'intento di offrire soluzioni per il bypass illegale dei meccanismi di attivazione ed autenticazione del nuovo sistema operativo Windows Vista; My Digital Life segnala la release sul web di un ennesimo programma "activator" all-in-one GUI-based che sfrutta il popolare sistema di cracking ed emulazione BIOS OEM, Vista Loader versione 2.1.2, di cui abbiamo parlato in una news dedicata.

Il nuovo programma si chiama "Windows Vista Activation and OEM Information by StR0" e "funziona" su tutte le versioni del nuovo sistema operative di Microsoft permettendo un'attivazione OEM. La caratteristica più interessante del nuovo prodotto è rappresentata dalle sue capacità di personalizzazione, in quanto offre la più ampia scelta di manufacturer e vendor OEM da emulare. StRO Vista Activator presenta inoltre una interfaccia grafica di facile utilizzo (e questo probabilmente contribuirà a diffonderlo tra gli utenti). Gli utenti possono scegliere tra una lunga lista di produttori BIOS da emulare: ASUS, Acer, Dell, Fujitsu-Siemens, Gateway, Hewlett-Packard (HP), Lenovo, NEC, Sony e Toshiba. Indipendentemente dal brand scelto, l'activator si occuperà di installare la chiave prodotto OEM corrispondente per attivare "illegalmente" la copia di Vista installata.

links e news Vista: Microsoft su OEM BIOS Crack  -  Vista Crack: Vista Loader 2.1.2 OEM  -  Altre 

"Vista Activator 2.1.2.1 with OEM Information by StRO" (Vst.X-Free.AO_2.1.2.1.2.rar) è già molto diffuso in rete e può essere scaricato facilmente eseguendo una ricerca sul web (My Digital Life offre un un link al download su DepositFiles, che comunque sarà probabilmente presto fatto rimuovere da Microsoft). Il pacchetto include anche un Product ID Checker che verifica PID, ID1, ID2, Type, Subtype, Class e Crypto ID di qualsiasi Windows Vista Product Key.

Abbiamo già ampiamente parlato della nuova metodologia usata dai cracker per bypassare il meccanismo di autenticazione di Windows Vista, che prevede l'uso dell'emulazione delle informazioni di licenza ACPI_SLIC del BIOS delle cosiddette "Royalty OEM". Il pacchetto Vista Loader è una delle prime soluzioni "software boot loader" di hacking realizzata per sfruttare la tecnica di emulazione nella memoria di un BIOS OEM con tabella SLIC (durante il boot del sistema) in modo da ingannare Vista ed ottenere un'attivazione OEM istantanea del sistema.

Come funziona questa tecnica di cracking? Microsoft consente agli hardware manufacturer di commercializzare i loro prodotti PC con una installazione di Windows Vista che non richiede nessun tipo di attivazione prodotto, procedura che viene generalmente considerata un inconveniente poco pratico per l'utente finale. Con queste 'Royalty OEM' viene garantito il diritto di integrare certe informazioni di licenza nei prodotti hardware, attraverso le quali è possibile eseguire l'autenticazione del sistema operativo senza effettuare la procedura di attivazione online o via telefono. Questo meccanismo è comunemente conosciuto come 'SLP 2.0' ('system-locked pre-installation 2.0') e consiste nei seguenti elementi:  1. Informazioni BIOS ACPI_SLIC OEM hardware-embedded firmate da Microsoft.  2. Un certificato rilasciato da Microsoft che corrisponde alle specifiche informazioni ACPI_SLIC (un file XML che si trova sui dischi di ripristino e installazione dell'OEM, es: 'oemname.xrm-ms').  3. Un particolare tipo di chiave prodotto che corrisponde alla edizione installata di Windows Vista (anch'essa estraibile da alcuni script di installazione che si trovano sui media di ripristino, o direttamente dal sistema OEM preinstallato). Se tutti questi tre elementi corrispondono, il meccanismo di licensing considera l'attuale installazione del sistema come copia legittima "pre-activated", e non richiede procedure di attivazione addizionali. Anche Microsoft ha commentato ufficialmente questo tipo di crack.

Questo articolo non intende incoraggiare in alcun modo la pirateria informatica o l'uso di software "non genuino" privo di licenza. Le tecniche riportate sono divulgate a puro scopo informativo.
 non ci sono commenti alla news nel forum
username:   password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
   ricordami
non fai parte della community?
 Esegui l'accesso per commentare questa notizia nel forum 
 
DUST FROM THE PAST
Microsoft si sta muovendo per rispondere ai primi tentativi di violare i meccanismi di autenticazione ed attivazione del suo nuovo sistema operativo Windows Vista, atteso al debutto generale a fine Ge…15 dicembre 2006
Vi siete mai chiesti quanto ci vuole per realizzare un crack o un workaround per i meccanismi di protezione di Windows, ed in particolare nel nuovo Windows Vista? Microsoft ha impiegato 5 anni per com…19 dicembre 2006
Durante questi giorni di festività gli hacker sono impegnati nel trovare nuove metodologie di cracking per i meccanismi di attivazione e protezione di Windows Vista, il nuovo sistema operativo di Micr…26 dicembre 2006
ULTIME NEWS - VISTA
Come previsto, Microsoft ha annunciato la disponibilità pubblica della Release Candidate (RC) di Windows Vista e Windows Server 2008 Service Pack 2. Tutti i dettagli ed i link al download sono disp… 5 marzo 2009
Microsoft ha annunciato che a partire da questa settimana rilascerà un aggiornamento per Windows Vista Ultimate che implementerà un sistema di rilevamento aggiornato contro i meccanismi di exploit del…26 febbraio 2009
Microsoft ha annunciato la release di Windows Vista e Windows Server 2008 SP2 RC per gli abbonati MSDN e TechNet. Questi clienti saranno in grado di accedere a SP2 RC tramite i siti di download TechNe…26 febbraio 2009
 ONLINE
OSPITI 6
UTENTI 0
VISITE OGGI
224
 VISITE TOTALI
5.730.407
login
username:
password:
oppure con Log in with FacebookLog In with Google
ricordami
Non fai parte della community?
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X