Letta 1711 volte 29 luglio 2007 alle 22.24 di netquik Fonte: Mitchell Baker Blog
Il Futuro di Thunderbird: Follow-Up
LINK:
In una precedente news abbiamo segnalato il dibattito in corso sul futuro del prodotto e-mail client open-source Mozilla Thunderbird, così come iniziato da Mitchell Baker, Chief Executive Officer di Mozilla Corporation, sul suo blog personale e su Mozilla Wiki. Baker aveva evidenziato le intenzioni da parte dell'azienda di trovare un setting organizzativo separato per il progetto e-mail open-source, andando a definire quello che sarà il futuro del prodotto, che a quanto pare non può rientrare nell'attuale "focus" strategico dell'azienda, in cui la maggior parte delle risorse sono dedicate a Firefox. Si tratta in sostanza di una "Call to Action" per la community destinata a valutare (tramite un'ampia discussione pubblica) la possibilità di trasformare Thunderbird in un progetto separato e indipendente, non più legato allo sviluppo ed all'offerta di funzionalità di web browsing (cioè il progetto Firefox) che rappresentano il fulcro dell'iniziativa e la priorità di Mozilla ("delivering the web, mostly through browsing and related services").

links e newsIl Futuro di (Mozilla) Thunderbird - Mozilla Thunderbird 2.0.0.5 - Altre

L'iniziale articolo di Baker ha suscitato grande clamore tra news media e blogger, che in questi giorni hanno in vario modo speculato sulle intenzioni di Mozilla per Thunderbird, facendo emergere alcuni "temi salienti" sul dibattito come: un presunto (ed infondato) coinvolgimento di Google, il rapporto tra Thunderbird e la missione di Mozilla, le vere ragioni dell'impossibile coesistenza tra Thunderbird e Firefox, nuove funzionalità proposte per il client di posta, e il fattore economico come determinante delle intenzioni di modificare la strategia sul prodotto.

Baker ha pubblicato una serie di altri interventi sul suo blog per fare chiarezza su questi temi. Prima di tutto l'amministratrice delegata di Mozilla Corporation ha voluto fugare ogni dubbio su un possibile coinvolgimento di Google nella decisione di trovare un nuovo setting organizzativo per Thunderbird. Baker ha smentito con chiarezza un coinvolgimento del colosso della ricerca che non ha partecipato in nessun modo alla discussione sul problema (né come partner di Mozilla né relativamente al suo prodotto Gmail).

In secondo luogo, Baker ha voluto chiarire alcuni punti del suo articolo originale che molti avevano interpretato come l'affermazione che Thunderbird non rientrasse più nella missione di Mozilla Foundation. Baker spiega: "Se Thunderbird non fosse rientrato nella missione, staremmo avendo una discussione molto differente. Per esempio l'Opzione 2 del mio post originale (una organizzazione separata all'interno di Mozilla Foundation) non potrebbe essere possibile … La missione di Mozilla è molto ampia; abbastanza da racchiudere molti aspetti dell'interazione umana con Internet". Secondo Baker il problema rimane tuttavia il "focus" della missione stessa della Fondazione, e la comprensione delle modalità con cui può essere sviluppata una massima partecipazione verso lo sviluppo del software ed il miglioramento della qualità della vita su Internet. Baker ribadisce che il suo intervento va visto come una "Call to Action" per una più ampia discussione pubblica nella ricerca di una soluzione, e questa potrebbe anche non escludere Thunderbird dal mondo Mozilla (come in Opzione 2), sebbene il favore degli sviluppatori del progetto sembri tendere verso l'Opzione 3.

Infine Baker ha voluto chiarire i motivi per i quali Thunderbird e Firefox non possono coesistere sotto un'unica organizzazione di sviluppo. Baker afferma: "Il problema è tentare di fare due differenti tipi di cose in maniera eccezionalmente buona nello stesso tempo. Questo è tremendamente difficile". Baker evidenzia problemi di bilanciamento delle necessità per ciascuno dei due progetti, cosa che può significare l'impossibilità di ottimizzare il lavoro su ciascun prodotto, e problemi di priorità tra i due processi di sviluppo. Tutto questo è dovuto al diverso impatto dei due prodotti sull'industria stessa di Internet, per esempio nell'ambito dei web standard o degli strumenti di sviluppo. In questo senso Firefox ha un impatto molto maggiore sulla industria del web, e serve una base molto più vasta di utenti. Questa profonda differenza tra i due progetti si traduce nella necessità di modificare il setting organizzativo per lo sviluppo di Thunderbird.
 non ci sono commenti alla news nel forum
 
DUST FROM THE PAST
Il sito Secunia segnala una grave vulnerabilità nel browser Netscape, versione 7.x, presente nella gestione dei files Portable Network Graphics (.PNG). Per la verità la falla è riconducibile all… 1 dicembre 2004
Mozilla Foundation ha appena annunciato e rilasciato la versione 1.0 finale dell'atteso e-mail client Thunderbird. Questo è la seconda grande release open-source del mese dell' azienda Mozilla, dopo … 7 dicembre 2004
Sono state scoperte tre falle nei software browser di Mozilla Foundation, una delle quali è presente anche nelle ultime versioni disponibili del software. Prima Vulnerabilità [Mozilla Firefox Dow… 8 gennaio 2005
ULTIME NEWS - THUNDERBIRD
Mozilla Messaging, sussidiaria fully-owned di Mozilla Foundation (e quindi, sorella di Mozilla Corporation), ha annunciato la disponibilità della prima release Beta della prossima generazione del cli…11 dicembre 2008
Mozilla Messaging, sussidiaria fully-owned di Mozilla Foundation (e quindi, sorella di Mozilla Corporation), ha annunciato la disponibilità della terza release alpha della prossima generazione del cl…14 ottobre 2008
Mozilla Messaging, sussidiaria fully-owned di Mozilla Foundation (e quindi, sorella di Mozilla Corporation), ha annunciato giorni fa la disponibilità della prima release alpha della prossima generazi…15 maggio 2008
 ONLINE
OSPITI 5
UTENTI 0
VISITE OGGI
170
 VISITE TOTALI
6.328.349
Lavori in corso
Web Hosting
Creative Commons License Valid CSS!Valid HTML 4.01 Transitional
 
NEWS - TRUCCHI - DOWNLOAD - ARTICOLI - SITO - DISCLAIMER
X